lunedì 4 giugno 2012

L'ultimo col 2

Ed è passato anche il mio 29esimo compleanno, appunto, l'ultimo con il 2 davanti al numero, il secondo da mamma, ed il primo da moglie! Eh sì, il 5 maggio io ed M ci siamo sposati, è stata una bellissima giornata seguita da un meraviglioso viaggio di nozze...ovviamente con pupo al seguito!
Tanti dicono che il giorno del matrimonio è il giorno più bello, ma non sono affatto daccordo, ci sono stati giorni ben più memorabili e so che ce ne saranno altri ancora migliori...e non vedo l'ora!
Per festeggiarmi mi sono fatta una torta che sognavo da tempo, si chiama Chocolate Meringue Pie, ed è, semplicemente, buona da svenire! Ecco le foto:
 E la fetta (con i 3 strati in evidenza):
Il procedimento per realizzarla l'ho ottenuto mischiando 2 ricette, la Lemon Meringue Pie di Mysa (qui) ed una trovata su cookaround (qui), dell'una ho preso la frolla e le meringhette sopra, dell'altra ho preso la crema al cioccolato...insomma vi scrivo il procedimento che ho seguito io:


Ingredienti per la frolla (stampo da 28 cm):
300 gr di farina
2 uova
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 scorza di limone grattuggiato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Ingredienti x la crema al cioccolato:
150 gr cioccolato fondente
60 gr burro morbido
60 gr zucchero
4 tuorli
60 gr farina
1 bacca di vaniglia


Ingredienti per la meringa:
3 albumi
130 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di succo di limone

Iniziate a preparare la pasta frolla
Disporre in una ciotola la farina, fate un buco al centro e aggiungere lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, le uova, la buccia di limone grattugiata ed il lievito per dolci.

Amalgamare gli ingredienti velocemente con la punta delle dita partendo dal centro e facendo assorbire man mano tutta la farina

Lavorare la frolla fino ad ottenere un panetto omogeneo quindi riporre la pasta frolla in frigo a riposare per 30 minuti

Riprendere la frolla e stenderla con l’aiuto di un mattarello su una spianatoia infarinata ottenendo una sfoglia di uno spessore di 3 mm

Foderare con lo strato di frolla uno stampo per crostate imburrato
Bucherellare la frolla e cuocete in forno a 180° per 20 minuti o fino a quando la frolla sarà appena dorata.

Preparare nel frattempo la crema al cioccolato facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato e far intiepidire. Da parte in una terrina montare il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere i tuorli d'uovo e la bacca di vaniglia. Versare nel composto il cioccolato intiepidito e la farina. Quando i 20-25 minuti di cottura in bianco sono trascorsi, estrarre la torta, versarvi il composto di cioccolato e reinfornare per altri 10 minuti abbassando la temperatura a 160.

Nel frattempo preparate la meringa,
In un’ampia ciotola montate gli albumi a neve.
Quando gli albumi saranno ben montati,aggiungere il succo di limone, il cremor tartaro e lo zucchero un cucchiaio per volta e Continuare a montare fino a che non si otterrà una meringa soda e lucida.


Versare il composto delle meringhe in una sacca da pasticcere e formare dei ciuffetti
su tutta la superficie ancora calda della crema al limone partendo dal bordo esterno della crostata.

Rimettere la torta meringata in forno (nella parte bassa) e cuocere per circa 10 minuti o fino a che la meringa risulterà ben dorata (io ho abbassato il forno a 120)

Togliere la meringue pie dal forno e lasciarla raffreddare completamente prima di tagliarla a fette e servirla oppure conservarla in frigo e servirla fredda.


4 commenti:

agofollia ha detto...

ma è una cosa da urlo...forse un giorno trovero' la pazienza per farla!!!!

Alessandra ha detto...

Sìììì Simo è buona buona! Alla fine non è nemmeno troppo complicata, io l'ho fatta a pezzi: giorno 1 frolla giorno 2 crema al cioccolato giorno 3 meringhe e composizione torta...e in ogni fase l'aiutante è stato il bimby (oltre al Simo ovvio)!

Mys@ ha detto...

Tanti Auguri! Cmq una precisazione il sito da cui hai tratto la ricetta è Misya e non Mysa se no sembra che parli di me ahhahah :-) Ciao e ancora buon compleanno e buona torta.. già finita immagino!

Alessandra ha detto...

Ops sorry ora correggo!